Rassegna europea

Guarda la
Rassegna EU

521 Informazioni trovate.

LUGLIO
20
  • BREXIT - Brexit preparedness communication - La Commissione europea ha adottato ieri una comunicazione che illustra le attività che sono in corso per prepararsi a tutti gli esiti della procedura di recesso del Regno Unito dall'Unione europea. 
  • Raab/Barnier - Intanto, ieri si è tenuto il primo incontro tra il Caponegoziatore dell'UE Michel Barnier e il nuovo ministro per la Brexit Dominic Raab a Bruxelles.
  • Consiglio - Oggi il Consiglio Affari Generali articolo 50, si riunirà per discutere dell'andamento dei negoziati e per avere un primo scambio di opinioni sulle future relazioni tra i due blocchi e sul Libro bianco del governo May recentemente pubblicato.
  • DAZI - "La prossima settimana io e Juncker andremo a Washington per trovare soluzioni e arrivare ad una de-escalation sull'attuale situazione dei dazi e fare in modo che non peggiori".  
  • TRUMP E LA MULTA A GOOGLE - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, intanto, torna ad attaccare l’Unione europea per la multa miliardaria comminata dalla Commissione UE a Google e aggiunge un altro elemento per lo meno da chiarire al summit del 25 luglio. 
  • BENZINA - La Commissione europea vuole che l'Italia elimini l'imposta regionale sulla benzina perché sarebbe contraria al diritto dell'Unione. 
  • FONDI - È online da qualche giorno il nuovo sito Ansa "La tua Europa, le scelte dell'UE per lo sviluppo". 
LUGLIO
19
  • GOOGLE - La Commissione europea ha comminato a Google un'ammenda di 4.34 miliardi di euro per violazione delle norme antitrust dell'UE.
  • ACCIAIO E COMMERCIO - Sono 23 i prodotti in acciaio soggetti alle misure provvisorie di salvaguardia all’import. 
  • BREXIT - La premier britannica Theresa May continua a credere nella strategia di dialogo con Bruxelles, annunciata in questi giorni con la pubblicazione del suo Libro Bianco negoziale, e lancia un doppio messaggio in Parlamento.
  • BCE - Ecco come il QE ha ridotto le disuguaglianze nell’Eurozona.
  • PIANO JUNCKER - Il Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS) ha mobilitato 335 miliardi di euro di investimenti supplementari in tutta l'UE. 
  • JUNCKER A WASHINGTON - Gli obiettivi dell'incontro tra Juncker e il Presidente americano Trump, che si terrà il prossimo 25 luglio, sono di "convincerlo che siamo alleati e non nemici" e di "ridimensionare l'attuale crisi dovuta ai dazi commerciali". 
  • ALLARGAMENTO - A un mese dalla richiesta dei leader europei di ritardare di un anno il processo di adesione all’UE di Macedonia e Albania, l’Unione europea ha iniziato a monitorare la situazione nei due Paesi in vista di colloqui per la membership, che dovrebbero iniziare a giugno 2019. 
LUGLIO
18
  • UE–GIAPPONE - È stato firmato ieri a Tokyo l'accordo di libero scambio tra UE e Giappone, il maggiore accordo mai negoziato tra le due aree economiche, con la sottoscrizione di diverse intese politiche su una serie di temi regionali e multilaterali. 
  • JUNCKER - Il Presidente della Commissione europea Juncker sarà a Washington il prossimo 25 luglio per incontrare il Presidente Trump. In agenda le relazioni e la cooperazione tra i due blocchi e molte alte priorità tra cui la sicurezza energetica e la crescita economica - Commissione.
  • BREXIT - La Commissione europea dovrebbe pubblicare oggi una comunicazione indirizzata agli Stati membri dell'UE con l'invito a intensificare i preparativi per un eventuale scenario "no deal" - Telegraph.
  • GOOGLE - Salvo sorprese dovrebbe arrivare oggi la nuova maxi-multa della UE contro Google per abuso di posizione dominante, stavolta per il suo sistema operativo Android. 
  • AIRBNB - Il faro della Commissione europea si accende anche su Airbnb, la piattaforma online di affitti privati attiva in quasi 200 Paesi al mondo. 
LUGLIO
17
  • UE-CINA - Si è svolto ieri il ventesimo vertice tra UE e Cina a Pechino. L'incontro si inserisce tra le tensioni commerciali avviate dagli Stati Uniti e le dichiarazioni del presidente Donald Trump che accusa l’UE di essere “un nemico”.
  • L'ANALISI - Di fronte alle applicazioni che Donald Trump fa del principio di “America First” è inevitabile che l'Europa acceleri la ricerca di un approfondimento dei rapporti con un'Asia anch'essa spaventata dai forti venti di guerre commerciali. 
  • CRESCITA - Il Fondo monetario internazionale ha confermato le stime di crescita dell’economia globale nel biennio 2018-2019, su cui nel breve termine pesano tuttavia i rischi derivanti da un’ulteriore escalation delle tensioni sul commercio globale, mentre in Europa è aumentata l’incertezza politica.
  • COMMERCIO INTERNAZIONALE - A maggio 2018, si  è registrato un surplus nel commercio internazionale dei beni di 16.5 miliardi di euro per la zona euro e di 200 milioni per l'UE a 28. 
  • EURO - "L'uscita dall'euro non era nel programma della Lega e non era nel contratto di governo" ha detto il vicepremier Matteo Salvini.
  • CETA - Il calendario dei lavori del Senato prevede per questa settimana la ratifica del Ceta – l’accordo di libero scambio tra Unione europea e Canada – anche se è possibile che la discussione e il voto in aula verranno rinviati a settembre. 
  • TERREMOTO - È iniziata ieri e continuerà oggi la missione della Direzione generale della politica regionale (Commissione europea) nell’ambito dell’utilizzo del Fondo di solidarietà dell’Unione europea. 
  • BREXIT - Secondo il think tank euroscettico Open Europe, il Libro Bianco proposta da Theresa May venerdì scorso non è perfetto, ma costituisce una buon approccio di compromesso in vista dei negoziati. 
     
LUGLIO
16
  • TRUMP E L'UE - Oggi a Helsinki si tiene il bilaterale tra Donald Trump e Vladimir Putin. Ma nel frattempo, il presidente degli Stati Uniti, in un’intervista alla Cbs, fa il censimento dei "nemici". 
  • CONSERVATORI - Ieri un altro pezzo del governo May se n'è andato. Si è dimesso infatti Robert Courts dal suo ruolo di Parlamentary Private Secretary del ministero degli affari esteri. 
  • QUI BRUXELLES - Intanto il caponegoziatore dell'UE Michel Barnier ha confermato, nella sua prima apparizione pubblica dopo la pubblicazione del Libro Bianco del governo May, che l'UE non accetterà che il Regno Unito abbia accesso al mercato interno mantenendo le stesse regole per i beni, ma non per i servizi.
  • CETA - Sta salendo la tensione sul Ceta, l’accordo di libero scambio UE-Canada approvato dall’europarlamento nel 2017 e in attesa di ratifica da parte degli Stati membri. 
  • CONSIGLIO - Si tengono questa settimana il Consiglio Affari esteri e il Consiglio - informale - Competitività. 
  • UE GIAPPONE - Domani si terrà invece il vertice UE - Giappone a Tokyo. Durante il Vertice l'UE e il Giappone firmeranno l'accordo di partenariato economico UE-Giappone e l'accordo di partenariato strategico. 
  • Cooperazione strategica - Oltre alle questioni commerciali, i leader dovrebbero discutere di una cooperazione più stretta in vari settori. 
LUGLIO
13
  • PREVISIONI ECONOMICHE - La Commissione UE ha rivisto al ribasso le stime sul Pil dell'Italia: per il 2018 vengono limate a 1,3% (da 1,5% previsto a maggio) e nel 2019 a 1,1% (da 1,2% di maggio).
  • TRIA - "In un momento di rallentamento dell'economia non si possono fare aggiustamenti troppo forti che rischiano di essere prociclici".
  • BOCCIA A BRUXELLES - A meno di un anno dalle elezioni europee, che agli occhi di molti osservatori potrebbero mostrare una vittoria dei partiti più euroscettici, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia era ieri a Bruxelles per una serie di incontri presso la Commissione europea.
  • BREXIT - Presentato ieri dalla May il Libro Bianco che illustra i dettagli riguardanti le relazioni future tra UE e Regno Unito.
  • ECOFIN - Si tiene oggi l'incontro tra i ministri dell'economia dei 28. I ministri discuteranno della proposta sul cosiddetto meccanismo di inversione contabile dell'IVA, che consentirebbe agli Stati membri di applicare temporaneamente un'inversione generalizzata della responsabilità dell'IVA.
  • DONALD TRUMP DOES BREXIT - Lo Spectator immagina come sarebbe una Brexit guidata da Donald Trump. Tra tweet pazzi e partite di golf.  
LUGLIO
13
  • PREVISIONI ECONOMICHE - La Commissione UE ha rivisto al ribasso le stime sul Pil dell'Italia: per il 2018 vengono limate a 1,3% (da 1,5% previsto a maggio) e nel 2019 a 1,1% (da 1,2% di maggio).
  • TRIA - "In un momento di rallentamento dell'economia non si possono fare aggiustamenti troppo forti che rischiano di essere prociclici".
  • BOCCIA A BRUXELLES - A meno di un anno dalle elezioni europee, che agli occhi di molti osservatori potrebbero mostrare una vittoria dei partiti più euroscettici, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia era ieri a Bruxelles per una serie di incontri presso la Commissione europea.
  • BREXIT - Presentato ieri dalla May il Libro Bianco che illustra i dettagli riguardanti le relazioni future tra UE e Regno Unito.
  • ECOFIN - Si tiene oggi l'incontro tra i ministri dell'economia dei 28. I ministri discuteranno della proposta sul cosiddetto meccanismo di inversione contabile dell'IVA, che consentirebbe agli Stati membri di applicare temporaneamente un'inversione generalizzata della responsabilità dell'IVA.
  • DONALD TRUMP DOES BREXIT - Lo Spectator immagina come sarebbe una Brexit guidata da Donald Trump. Tra tweet pazzi e partite di golf.  
LUGLIO
12
  • NATO - Prima attacca la Merkel, poi rilancia sulle spese militari. In un vertice Nato ad alta tensione, Donald Trump lancia la sua nuova sfida agli alleati sul terreno minato dell'aumento del budget per "portarlo immediatamente al 2%" del Pil, se non addirittura al 4%.
  • EURO - Ieri sono arrivate le rassicurazioni a Moscovici da parte di Tria e Di Maio di non voler uscire dall'euro. 
  • BREXIT - Questa settimana il governo May pubblicherà il White Paper che definirà maggiori dettagli sulle relazioni UE-Regno Unito post Brexit che includeranno in ogni caso: "la fine della libera circolazione, della giurisdizione della Corte europea di giustizia, lo stop ai grandi contributi al bilancio UE, e l'uscita dalla Politica agricola comune e della pesca". 
  • CONSIGLIO - Eurogruppo - Si tiene oggi l'Eurogruppo, durante il quale i ministri delle finanze della zona euro discuteranno dell'approfondimento dell'Unione economica e monetaria.
  • Affari interni - Oggi e domani Matteo Salvini sarà a Innsbruck per l'incontro informale dei ministri degli interni dei 28 mentre ieri c'è stato il primo bilaterale con il ministro tedesco Seehofer, sul tavolo la questione migratoria. 
  • FSE - Il governo lavora per finanziare parte il reddito di cittadinanza anche con il Fondo sociale europeo. 
  • FACEBOOK - Scatta la prima multa per Facebook per omesso controllo sul caso di Cambridge Analytica, la società di consulenza, poi fallita, accusata di aver raccolto a scopi di propaganda politica i dati di 87 milioni di utenti di decine di Paesi del social network americano fondato da Mark Zuckerberg. 
LUGLIO
11
  • VERTICE NATO - Domani si tiene a Bruxelles il Vertice NATO, saranno presenti il Presidente americano Trump e, per l'Italia, il Premier Conte.
  • SAVONA - Ieri il ministro per gli Affari europei, Paolo Savona, ha parlato davanti alle commissioni parlamentari per le politiche UE di Camera e Senato, presentando le sue "linee programmatiche".
  • BREXIT - Ieri il capo negoziatore UE Michel Barnier è intervenuto a New York parlando al Council of Foreign Relations e ha cambiato rotta usando un tono meno duro rispetto alle uscite precedenti sullo stato dei negoziati.
  • MACRON - Alla riunione straordinaria del Parlamento a Versailles Macron lunedì ha presentato la strategia per la Francia dei prossimi mesi.
  • COMMERCIO - La Commissione commercio internazionale degli Stati Uniti ha deciso che "le olive mature della Spagna danneggiano l'industria statunitense".
LUGLIO
10
  • BREXIT - Johnson - Dopo Davis, ieri si è dimesso anche un altro pezzo grosso del governo May. Boris Johnson ha infatti lasciato la carica di ministro degli esteri. 
  • Rimpasto - Intanto, è già stato trovato il sostituto per il posto da segretario della Brexit. Sarà Dominic Raab a subentrare David Davis. 
  • May - Ieri la premier Theresa May è intervenuta alla Camera dei Comuni dove ha richiamato l'UE a "lavorare in maniera costruttiva sulla sua nuova proposta o il rischio è un uscita senza accordo".
  • E ORA? - Se l'uscita di scena di Davis è stata un colpo per la premier, le dimissioni di Johnson invece rischiano di essere una ferita mortale, perché l'ex sindaco di Londra è il leader degli euroscettici ed è molto popolare tra gli elettori conservatori.
  • DRAGHI AL PE - Il Presidente della BCE ieri durante un'audizione al Parlamento europeo ha richiamato l'importanza dell'Unita dellUE come antidoto alle incertezze in tempi di protezionismi.
  • BUSINESSEUROPE - Entra in carica ufficialmente questa settimana il nuovo Presidente di BusinessEurope Pierre Gattaz che succede alla presidenza della confindustria europea a Emma Marcegaglia.
  • UE - GIAPPONE - Rinviato il summit UE-Giappone per la firma dell’accordo di libero scambio. 
  • PER APPROFONDIRE - Sulla crisi della costruzione europea i libri non mancano. L’ultimo volume dello studioso bulgaro Ivan Krastev ha il merito tuttavia di offrire una chiave di lettura del futuro dell’Unione particolarmente originale. 
______
______
UNINDUSTRIA COMO
Via Raimondi 1 22100 Como
tel 031 23 41 11
fax 031 23 42 50
 

unindustriacomo@unindustriacomo.it
unindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
ORARIO DI APERTURA UFFICI:
dal lunedí al Giovedí:
08.30 - 13.00 / 14.00 18.00
il Venerdí:
08.30 - 13.00 / 14.00 17.00

Come Raggiungerci
Privacy Cookie
Informativa Privacy
RDP - DPO
Designed by Ovosodo - Powered by TIM Informatica - © 2017 Via Raimondi, 1 - 22100 Como tel +39 031234111 fax +39 031234250 C.F. 80010020131 e-mail: unindustriacomo@unindustriacomo.it pec: unindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
Questo sito utilizza cookie tecnici al fine di garantire la normale navigazione e fruizione del sito.
La prosecuzione della navigazione determina il tacito consenso all'uso dei cookie.     ACCETTA     APPROFONDISCI